/ Cronaca

Cronaca | 14 agosto 2018, 17:18

Trenta auto e tre mezzi pesanti precipitati nel vuoto

CROLLO DEL PONTE MORANDI: I DATI UFFICIALI DELLA PROTEZIONE CIVILE SU MORTI, FERITI E DISPERSI

Trenta auto e tre mezzi pesanti precipitati nel vuoto

Cresce di ora in ora il bilancio della tragedia di Genova: sono 35 le vittime accertate a poco più di tre ore dal disastro sulla A10. Il Capo della Protezione Civile nazionale Angelo Borrelli ha fornito i primi dettagli ufficiali sul crollo del ponte “Morandi”. Tra i morti anche un bambino. Ci sarebbero anche 10 dispersi. Si tratta di occupanti delle auto cadute del viadotto al momento del crollo. In totale sarebbero precipitate una trentina di auto e tre mezzi pesanti.

Sono 13 i feriti già portati in ospedale, alcuni in gravi condizioni. C’era grande preoccupazione per i due capannoni industriali sotto al viadotto. Stando a quanto affermato da Borrelli le due strutture sarebbero state deserte al momento del crollo. Ancora impossibile fornire ipotesi sulle cause del crollo. Angelo Borrelli in conferenza stampa non ha confermato l’ipotesi di un fulmine che avrebbe, secondo alcuni testimoni, colpito un pilone prima del crollo.

dal nostro corrispondente a Savona

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore