/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 10 agosto 2018, 19:11

Super ciclista tenta il record del mondo: "Pedalo per Anastasia, principessa dei tubicini"

PARTE DA GATTINARA L'IMPRESA MASSACRANTE DI ORLANDO BORINI

Sotto il sole di agosto Orlando Borini, partendo da Gattinara, cercherà di coronare il sogno di battere il record del mondo, percorrendo 1.000 Chilometri in bicicletta in 30 ore.
L’attuale record è detenuto dal corridore spagnolo Francisco Rodriguez che ha percorso tale distanza in 31 ore e un minuto.
La scalata al record è fissata per sabato 25 agosto, con partenza alle ore 14.30 da Gattinara in corso Garibaldi. Il percorso prescelto è di 19 Km. e 63 metri e si snoderà tra Gattinara e Serravalle Sesia, un circuito che Borini dovrà percorrere per ben 52 volte più un mini circuito in Gattinara per percorrere i rimanenti 9 chilometri.
L’arrivo è previsto nella serata di domenica 26 agosto sempre a Gattinara.
L’impresa, che sarà trasmessa su “Pianeta Sport”, oltre all’innegabile valore sportivo ha una valenza di solidarietà, infatti dai proventi della vendita dei gadget, appositamente realizzati per tale appuntamento, si contribuirà a sostenere le cure della piccola borgosesiana Anastasia, la “Principessa dei tubicini” la bimba che, colpita da un arresto cardio circolatorio a pochi giorni dalla nascita, necessita ora di cure speciali.
L’atleta che nel tempo libero si dedica agli allenamenti attraverso un’accurata preparazione fisica, già nel 2009 era riuscito a percorrere la distanza di 1000 chilometri in 30 ore, purtroppo in quell’occasione non era stato possibile certificare il record.
«Con orgoglio ci prepariamo ad accogliere a Gattinara Orlando Borini e questa singolare sfida – commenta il sindaco Daniele Baglione – un po’ impresa e un po’ maratona di solidarietà per sostenere le spese mediche della piccola Anastasia. A Orlando il mio “in Bocca al lupo” e tutto l’incoraggiamento possibile affinché possa battere il Record del Mondo e regalare un nuovo importante successo sportivo al nostro territorio e a tutta l’Italia».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore