/ Cronaca

Cronaca | 24 luglio 2018, 09:35

Legato, imbavagliato e rapinato... ma era tutto falso

GROSSI GUAI PER UN UOMO DI 33 ANNI

Legato, imbavagliato e rapinato... ma era tutto falso

Ha raccontato ai Carabinieri di aver subito una rapina in casa a Cavaglià il 17 luglio scorso, di essere stato minacciato con un coltello da due individui che lo hanno costretto a consegnare oggetti preziosi per un valore di 1000 euro. Dopo averlo legato ai polsi, i ladri si sarebbero allontanati. Ma era tutto falso. Ad ammetterlo lo stesso uomo che ha confessato alle Forze dell'ordine di essersi inventato tutto anche se non si conosce ancora il motivo. Proprio ai militari dell'Arma la vicenda era apparsa poco chiara fin da subito: troppe, infatti, le incongruenze nel suo racconto. Ora il 33enne sarà denunciato per simulazione di reato.

dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore