/ Politica

Politica | 18 luglio 2018, 17:52

Tre considerazioni su fusioni e "campagne acquisti"

MICHELE GAIETTA (PD) SULLA POLEMICA A DISTANZA CON PAOLO TIRAMANI (LEGA)

Tre considerazioni su fusioni e "campagne acquisti"

Riceviamo e pubblichiamo

La risposta dell’onorevole Paolo Tiramani merita tre considerazioni conclusive. 

Primo, sono del tutto consapevole che stiamo parlando della modifica dello Statuto e del Regolamento comunale sulle norme riguardanti i referendum consultivi, infatti ho più volte cercato di ribadire il concetto in Consiglio Comunale, insieme ad altri consiglieri (basta guardare lo streaming della seduta).

Secondo, pur concordando sulla necessità di approfondire le tematiche, quando ci sono tempistiche molto strette, come quelle relative al possibile percorso di fusione per incorporazione tra il comune di Vercelli e quello di Sali Vercellese, aspettare vuol dire non decidere, e non decidere ha precluso ai cittadini la possibilità di esprimersi e di beneficiare al più presto delle risorse economiche che lo Stato poteva mettere a disposizione per migliorare i servizi offerti alla cittadinanza.

Terzo, per quanto riguarda la “campagna acquisti”, mi appassiona solamente quella della Pro Vercelli. Poi l’argomento è scivoloso, qualcuno potrebbe ricordare all’onorevole Tiramani, eletto alla Camera nel collegio uninominale Vercelli-Casale, che sta sostenendo un governo con il Movimento 5 Stelle, quando sul territorio è stato eletto anche grazie ai voti di forze politiche ora all’opposizione, quantomeno a livello nazionale.

Michele Gaietta, segretario cittadino e provinciale del Pd Vercelli Valsesia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore