/ Sport

Sport | venerdì 13 luglio 2018, 14:51

La pazza idea di Roberta Savio

«FARE CAMMINARE TUTTA LA CITTA'»

La pazza idea di Roberta Savio

Roberta Savio è laureata in Scienze Motorie, 34 anni, da vent'anni si occupa di fitness da quasi di vent’anni, «e mi piace - dice - aiutare le persone a stare meglio attraverso il movimento. Per fare questo, non è necessario fare salti mortali o capriole o spostare i pneumatici delle macchine. Il primo vero scopo per fare stare meglio le persone è quello di abituarle al movimento».

La pazza idea. «Ho pensato di mettere l’intera città in movimento, partendo dalla cosa più semplice, ma anche una delle più efficaci proprio perché non richiede molto tempo, molta fatica o risorse economiche: la camminata».

Il progetto è cominciato il 12giugno e terminerà a fine luglio, per poi riprendere a settembre.
Si tiene due volte la settimana, ad orari diversi e il programma comprende 40 minuti di camminata e 15 di allungamento muscolare.
Per la conclusione della prima parte, giovedì 26 luglio ho organizzato una camminata speciale: LA CAMMINATA ALLE LAME, una gita alle lame del Sesia ad Albano per 4 km di percorso in mezzo alla natura con allungamento e Aperi-Cena finale dove ci saluteremo e premierò i tre iscritti che hanno collezionato più frequenze, grazie a premi messi in palio da Decathlon Vercelli.

E' ancora possibile iscriversi sia al Progetto che al singolo evento, per adesso e per settembre al 3779401110 (info ed iscrizioni al 3779401110).

Aumentare la consapevolezza delle persone e sensibilizzarle al movimento per far loro percepire che anche un semplice gesto, come la camminata, può dare dei benefici immensi e far sentir loro meglio rispetto a come stanno ora, perchè:

1. Camminare a passo sostenuto fa bene alla circolazione sanguigna e riduce il rischio di soffrire di patologie cardiache.
Questo tipo di attività fisica diminuisce il rischio di ipertensione, di colesterolo alto e di malattie coronariche, proteggendo il cuore. Dedicare del tempo alla camminata consente, quindi, di rimanere in salute senza fare troppi sforzi o sacrifici: sarà sufficiente percorrere un po’ di strada a piedi, o uscire a camminare per un giretto dopo cena.

2. Camminare per prevenire il diabete.

Per prevenire il diabete di tipo 2, secondo gli studiosi dalla George Washington University School of Public Health and Health Services, è preferibile camminare ogni sera dopo cena, concedendosi una passeggiata di almeno 30 minuti ad un passo regolare o leggermente sostenuto. In questo modo potrete migliorare i livelli di tolleranza al glucosio, ossia la capacità di assorbimento del glucosio ad opera delle cellule.

3. Camminare fa dimagrire.

Per perdere peso e ritrovare una forma fisica snella e tonica, non servono per forza ore ed ore di allenamento da marines. Per iniziare a recuperare contatto con l’organismo ed risvegliare tutto il corpo dal torpore della sedentarietà, il consiglio degli esperti è quello di camminare ogni giorno a passo sostenuto per almeno 30 minuti: insomma, camminare ogni giorno fa dimagrire, senza stress o sacrifici. Allacciate le scarpe da corsa ed uscite a passeggiare: la vostra silhouette ringrazierà di certo!

4. Camminare allunga la vita.

Un’affermazione, forse, un po’ forte, ma certificata: che camminare allunghi la vita lo ha dichiarato proprio l’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Il motivo? Le patologie legate ad uno stile di vita sedentario sono sempre più diffuse e letali tra la popolazione mondiale. Ipertensione, ictus cerebrali, cardiopatie ischemiche sono alcune delle malattie che causano più morti ogni anno e che si possono prevenire con uno stile di vita sano, che comprenda l’abitudine di camminare ogni giorno.

5. Camminare all’aria aperta riduce lo stress.
Lo afferma uno studio condotto in sinergia da ricercatori provenienti da diversi Atenei, come la University of Michigan, il James Hutton Institute, la De Montfort University e l’Edge Hill University (EHU).

“Camminare fa bene alla salute, camminare insieme fa bene alla salute e all'umore” conclude Roberta Savio

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore