/ Pro Vercelli

Che tempo fa

Cerca nel web

Pro Vercelli | martedì 10 luglio 2018, 21:10

Voci di mercato, acquirenti perplessi, Vito Grieco

UNA PRO VERCELLI TUTTA DA SCOPRIRE, COMUNQUE SI (RI)PARTE

Voci di mercato, acquirenti perplessi, Vito Grieco

Castiglia, Altobelli, Pigliacelli appartengono al passato.

Berra e Germano potrebbero andarsene; e anche uno tra Morra, Comi e Polidori farà le valigie. I tifosi sperano che rimangano Polidori e Comi.


Ma vediamo i movimenti e le voci.

L'ex Pro Vercelli Jiidayi al Ravenna. È fatta.

Mammarella e Firenze con Grassadonia a Foggia? Probabile Firenze, Mammarella da valutare, potrebbe restare alla Pro.

I giornali foggiani avevano parlato anche di Alcibiade, pupillo di Grassadonia.

Reginaldo sta per firmare per il Monza (si sapeva).

Boscaglia è il nuovo allenatore dell'Entella, che ha tante richieste, a cominciare da Crimi ed Eramo. Ma la società aspetta di conoscere il prooprio destino: seria B o serie C?

Il Novara sta per chiudere per l'attaccante Peralta.


E domani c'è il primo allenamento di una Pro Vercelli tutta di scoprire.


Infine. Una persona che è in contatto con un gruppo che vuole acquisire la Pro Vercelli mi ha detto che le perplessità sono tante. La prima è il monte-ingaggi troppo oneroso.

Ribadisco il mio pensiero: Massimo Secondo non sarà il massimo come presidente (se vuole squadre che lottino per lo 0 a 0 deve ingaggiare allenatori che giochino con il 4-5-1) ma per trovare qualcuno che venga a investire in una piazza con pochi tifosi e pochi sponsor non basta certo il sindaco. Ribadisco: meglio Secondo e la sua gestione oculata (forse eccessivamente oculata) che comunque ci ha regalato anni di B (e di C).

Che poi: la piazza, questa piazza è da C o da D, lo sappiamo tutti.

Potevamo essere ancora in B, certo, e forse ci saremmo rimasti in B se non ci fosse stata la parentesi di Atzori. Sarebbe bastato seguire altre due piste: o la fiducia incondizionata a Grassadonia (che avrebbe fatto fare altri acquisti e, per esempio, avrebbe confermato Marco Firenze) o la panchina a Vito Grieco. Ha personalità, ha le idee chiare, ha la conoscenza di alcuni suoi Primavera che, vedrete, diventeranno dei beniamini del pubblico.

Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore