/ Politica

Politica | lunedì 09 luglio 2018, 09:38

Polioli, dalla Lega bordate contro i SiAmo Vercelli

MERCOLEDI', INTANTO, SINDACATI E AZIENDA SONO ATTESI IN REGIONE

Polioli, dalla Lega bordate contro i SiAmo Vercelli

Botta e risposta, sulla Polioli, tra SiAmo Vercelli e Lega Nord. Il fronte della minoranza, che su tante vicende ha lavorato insieme, sembra destinata a frantumarsi sulla questione occupazionale e, in particolare, sull'imminente, annunciata chiusura dell'impianto chimico vercellese.

Al centro della questione, citata in un conunicato dei SiAmo, la proposta lanciata dalla Lega Nord e sottoscritta anche da Forza Italia, Movimento 5 Stelle e Vercelli Amica, di creare un fondo per le vittime di licenziamento. Una soluzione lontana da quelli che è la linea politica dei SiAmo che, in una nota stampa fanno notare come "nessun lavoratore chiede l'elemosina, ma tutti vogliono la dignità che deriva dal lavoro".

leggi anche: POLIOLI, SERVONO POLITICHE DEL LAVORO, NON ELEMOSINA

Apriti cielo....

In una nota piccatissima, il neo segretario della Lega Nord, Giancarlo Locarni, spara cannonate contro il gruppo consiliare, accusando Zanoni & c di sare prova di "inconsistenza amministrativa" e di attuare "anche se il condizionale resta d’obbligo, una difesa d’ufficio degli ex compagni di giunta più che un tentativo di portare proposte positive".

leggi anche: SIAMO ALLA FRUTTA... ESTERNAZIONI FINI A SE STESSE

Insomma, dopo la settimana che si era conclusa con le grandi apertura del sindaco Maura Forte (Pd) e del parlamentare della lega Paolo Tiramani sulla possibilità che un gruppo rilevasse l'impianto (e tutti i lavoratori), e, in attesa della riunione di mercoledì, quando le parti sono convocate in Regione, il mondo politico si divide sulle iniziative da intraprendere per scongiurare quest'ennesima crisi occupazionale, aprendo un nuovo tavolo: di polemiche, questa volta...

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore