/ Attualità

Attualità | 26 giugno 2018, 10:54

"Pendolari e turisti, da Trenitalia un servizio inadeguato"

POLEMICHE DOPO UNA SETTIMANA DI DISAGI: INTERVIENE IL SINDACO

"Pendolari e turisti, da Trenitalia un servizio inadeguato"

Riceviamo e pubblichiamo.

Mi trovo a dover intervenire nuovamente sull’ormai annosa questione che riguarda la linea ferroviaria Torino – Milano e i disagi, per usare un eufemismo caro a Trenitalia, che i viaggiatori, prima di tutto i pendolari che quotidianamente ne usufruiscono, devono patire.
E, purtroppo, il verbo “patire” è adeguato alle situazioni incresciose e già al di là del limite di un Paese civile: ritardi inverosimili, carrozze presenti solo sulla carta perché in effetti inaccessibili, riscaldamenti accesi in piena estate o temperature polari quando, occasionalmente, funziona l’aria condizionata, porte chiuse che obbligano le persone a corse all’interno dei vagoni per riuscire a scendere  e Trenitalia che non trova di meglio da fare che “scusarsi per il disagio”.
Ora, forse senza arrivare agli interventi “pignoli”, ma semplicemente corretti, delle ferrovie di altri Paesi dove ti rimborsano il biglietto se il treno ritarda perché tu hai pagato per un servizio che non ti è stato dato nei “termini contrattuali”, ci piacerebbe che le Ferrovie risolvessero questa problematiche. Sono quindi in pieno accordo con l’assessore regionale ai trasporti Francesco Balocco che pretende un servizio adeguato ai tempi e, diciamocela tutta, ai prezzi che Trenitalia applica.
Sono quindi in contatto costante con l’assessore Balocco per verificare se e quali miglioramenti o, meglio, adeguamenti Trenitalia e RFI intendano apportare e  avrò un incontro con i rappresentanti dei pendolari nelle prossime settimane.
Il danno per la Città è notevole e per diversi aspetti. Chi ritenesse pur lavorando a Torino o Milano di abitare a Vercelli e quindi di creare risvolto economico da noi non è senz’altro invogliato a farlo se legge o ha esperienza di questa pessima situazione del trasporto ferroviario. Analoga considerazione vale per i flussi turistici dai due capoluoghi di Regione che non sono favoriti dalle condizioni tragiche della linea che invece sarebbe di estrema comodità e quindi di positiva attrazione se funzionasse normalmente.
Sembra che RFI e Trenitalia abbiano dato cenni di positiva risposta alle legittime rimostranze di Francesco Balocco. Da parte mia mi adopererò per far si che lo sforzo delle istituzioni e della Città ottenga i risultati dovuti.

Maura Forte, sindaco di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore