/ Attualità

Attualità | mercoledì 13 giugno 2018, 16:30

Fibra ultraveloce: il punto sui lavori di cablaggio della città

INCONTRI CON LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E CON GLI AMMINISTRATORI CONDOMINIALI PER LA PROSECUZIONE DEL PROGETTO PER FAR NAVIGARE I VERCELLESI A UN GIGA AL SECONDO

Fibra ultraveloce: il punto sui lavori di cablaggio della città

Proseguono i lavori per la posa della fibra ottica nella città di Vercelli, dove dal dicembre scorso Open Fiber ha avviato un piano di cablaggio per raggiungere oltre 14mila unità immobiliari in fibra FTTH (Fiber To The Home), grazie a un investimento di 5.5 milioni di euro. Presto la banda ultra larga sarà una realtà del comune piemontese, che potrà così navigare fino a 1 gigabit al secondo, garantendo il massimo delle prestazioni a cittadini e imprese.
Al fine di illustrare a tutti i benefici della fibra ottica, il sindaco Maura Forte e il city manager di Vercelli per Open Fiber, Marco Serra, hanno pianificato una serie di incontri con associazioni imprenditoriali, organizzazioni di categoria e amministratori di condominio della città, per raccontare le attività dell’azienda, compartecipata da Enel e Cassa depositi e prestiti, e l’impatto in termini economici e occupazionali sul territorio.
Nel dettaglio, il sindaco Forte e il city manager Serra hanno incontrato Ascom, Confesercenti, Associazioni degli Industriali, Unione dei Professionisti e varie sigle delle associazioni di Amministratori di Condominio, registrando un’ottima partecipazione e un discreto interesse sugli sviluppi del piano di cablaggio della società.
La società conta di posare in città oltre 10mila chilometri di fibra ottica, che consentiranno di velocizzare il processo di digitalizzazione, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e Pubblica Amministrazione e aumentando la produttività e la competitività delle imprese. Il Piemonte si conferma una regione strategicamente cruciale per il successo del piano di Open Fiber.

Open Fiber è un operatore che non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati.

La convenzione con il Comune di Vercelli stabilisce le modalità e i tempi di scavo e ripristino per la posa della fibra ottica, come previsto dal decreto ministeriale del 2013. Dove possibile, Open Fiber utilizzerà cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti per limitare il più possibile l’impatto degli scavi sul territorio e gli eventuali disagi per la comunità. Gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative sostenibili e a basso impatto ambientale.
In settimana le attività si stanno sviluppando in via Puccini, via F.lli d’Ambrosio, via Gramsci, via Martiri del Kiwu, via Caduti dei Lager, via Paisiello, Largo de La Salle.
“Per Vercelli – precisa il sindaco Maura Forte - si tratta di una vera e propria opportunità che contribuisce a farne una Città Smart e quindi anche molto più attrattiva per privati, professionisti e aziende il che non potrà che riflettersi su un’economia cittadina molto più positiva”.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore