/ Salute

Salute | venerdì 01 giugno 2018, 12:38

Asl: "Il nostro piano per affrontare l'emergenza radiologi"

ATTIVITA' SOSPESA A SANTHIA' E GATTINARA, "MA STIAMO LAVORANDO PER LA RIAPERTURA DEL SERVIZIO", ASSICURANO DALL'AZIENDA

"Trasformare la criticità registrata in questi giorni, a causa della carenza di specialisti radiologi, in un'opportunità". È questo l'obiettivo che l'Asl di Vercelli dichiara di voler realizzare "creando un sistema più snello e più organizzato per offrire la possibilità ai pazienti di accedere in modo diretto sulle sedi di Santhià e Gattinara ed eseguire prestazioni di radiologia tradizionale", si legge in una nota stampa.

A causa della carenza di specialisti radiologi - un problema noto e pressante su tutto il territorio nazionale - l'Asl di Vercelli ha sospeso provvisoriamente le attività di radiologia nelle sedi di Santhià e Gattinara.

Un problema causato dal contemporaneo trasferimento di quattro medici specialisti che hanno lasciato Vercelli per Novara. E che ha già sollevato richieste di rapidi interventi da parte del parlamentare leghista Paolo Tiramani.

leggi anche: QUATTRO RADIOLOGI LASCIANO L'ASL DI VERCELLI

"È stato già costituito un gruppo di lavoro che redigerà un protocollo specifico, per sfruttare al meglio le tecnologie digitali di cui l'azienda dispone e ottimizzare le risorse di personale presenti - si legge in una nota dell'Azienda - Azioni, quelle previste, che permetteranno di garantire l'offerta di prestazioni su entrambe le sedi. Entro poche settimane è prevista la riapertura con le nuove modalità di servizio".

Tutti gli utenti che avevano già una prenotazione a Santhià e Gattinara per effettuare una prestazione di radiologia tradizionale sono stati avvisati e l'appuntamento è stato riprogrammato in tempi brevi sulle agende di Vercelli e Borgosesia.

"L'ASL di Vercelli si scusa con gli utenti per i momentanei disagi determinati da tale situazione e ricordiamo che, oltre ai presidi ospedalieri dell'Asl VC, i cittadini possono sempre prenotare le prestazioni tramite numero verde anche nelle sedi accreditate:  Casa di Cura "S. Rita" di Vercelli e "Silenziosi Operai della Croce" di Moncrivello".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore