/ Arte e Cultura

Che tempo fa

Cerca nel web

Arte e Cultura | giovedì 24 maggio 2018, 09:41

"Il Sabato dei Villaggi" fa tappa a Trino

UN POMERIGGIO ALLA SCOPERTA DI MONUMENTI E CULTURA

E' in programma a Trino, sabato 26 maggio, l’ultimo appuntamento primaverile della rassegna “Il Sabato nei Villaggi – cultura e natura nelle terre del Po” che si svolgerà in orario pre-serale. Il ritrovo è fissato per le ore 18, in piazza Garibaldi.

L’iniziativa è promossa dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino, in collaborazione con il Comune di Trino e con l’Associazione Archeologica e delle Belle Arti Tridinum.

La passeggiata in città, guidata da Anna Maria Bruno, dopo l’ingresso nella chiesa di “Santa Caterina e San Domenico”, condurrà alla visita della chiesa della Misericordia, sede dell’Arciconfraternita dell’Orazione e Morte, che conserva al suo interno una tela di Francesco Antonio Mayerle – artista boemo che visse e operò  nel XVIII secolo – dedicata a San Camillo. L’incontro con alcuni rappresentanti della confraternita consentirà di conoscere le funzioni di questa speciale  associazione….dal passato al presente.L

’appuntamento trinese sarà inoltre l’ultimo “viaggio” dedicato ai luoghi del cemento che, nell’edizione 2018, ha toccato Coniolo, Morano sul Po, Casale e ora Trino, città che ospita imprese di produzione/lavorazione del cemento e del calcestruzzo.

Originale la presenza in città dei lavatoi in cemento d’inizio Novecento, ancora presenti in piazza IV Novembre (popolarmente detta piazza della Fusa), raro documento di quella che era una realtà un tempo diffusa anche nelle città: i lavatoi pubblici dove gratuitamente le donne potevano recarsi per fare il bucato. E di inizio Novecento è anche la vicina Chiesa della Madonna della Divina Provvidenza - la chiesa “del bric” – che reca in facciata pinnacoli in cemento.Un passaggio in Sala Cavour, all’interno del Palazzo Municipale, consentirà di ricordare il grande statista piemontese cui è dedicata e di fare un tuffo in un ambiente arredato in stile ottocentesco, dove il pomeriggio si concluderà con una ‘bicchierata’, degustazione guidata da Pier Iviglia.

Per chi fosse interessato, ci sarà la possibilità di visitare anche il  Museo Archeologico G.A. Irico, sito in piazza Garibaldi, aperto dalle ore 16. L’iniziativa è a partecipazione libera e gratuita e si svolgerà anche in caso di pioggia.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore