/ Cronaca

Cronaca | 23 maggio 2018, 20:00

Incidente di corso Salamano: una notizia buona e tre preoccupanti

LA POLIZIA LOCALE IMPEGNATA A CHIARIRE LE RESPONSABILITA' DELLA VICENDA

Incidente di corso Salamano: una notizia buona e tre preoccupanti

E’ stato dichiarato fuori pericolo Pietro Presti, il commerciante vercellese di 64 anni, colpito alla testa, lunedì mattina, dal portellone di un mezzo pesante che si è aperto all'improvviso.

I medici dell'ospedale Maggiore di Novara, dove l'uomo era arrivato in codice rosso, trascorso il periodo di osservazione previsto, lo hanno dichiarato fuori pericolo: la prognosi è di 30 giorni.

leggi anche: COLPITO IN TESTA DAL PORTELLONE DI UN CAMION

Intanto, però, le indagini della Polizia Municipale sulla dinamica dell'incidente, stanno portando alla luce vari elementi preoccupanti. Il primo è che l'ispezione dello Spresal (il Servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro) ha rilevato come il portellone che si è staccato fosse deteriorato in modo significativo. Il secondo elemento riguarda il documento di circolazione del rimorchio che, al momento è introvabile. Il terzo è relativo alla frettolosa assicurazione del rimorchio, stipulata solo mezz'ora dopo l'incidente.

leggi anche: INDAGINI SULL'INCIDENTE DI CORSO SALAMANO

Tutti elementi al vaglio degli agenti della Polizia locale e del comandante Roberto Riva Cambrino che, al termine dell'indagine, valuterà eventuali provvedimenti da prendere. Il rimorchio trasportava le plance di alcuni degli allestimenti del circo ed era diretto a Roma: dopo l'incidente è ora sotto sequestro, a disposizione degli inquirenti.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore