/ Cronaca

Cronaca | 21 maggio 2018, 18:47

Profumi rubati e un'auto con documenti irregolari: tre rumeni nei guai

FERMATI PER UN NORMALE CONTROLLO FINISCONO POI IN QUESTURA

Profumi rubati e un'auto con documenti irregolari: tre rumeni nei guai

Insospettiti dai documenti esibiti dai tre occupanti rumeni di un'auto con targa bulgara, gli agenti della Polizia Stradale portano alla luce un caso di furto.

La vicenda risale a qualche giorno fa. Una pattuglia della Polstrada di Varallo, nel corso di un normale controllo alla periferia di Vercelli, ferma una vettura sulla quale viaggiano tre persone che, all'atto di esibire i documenti, destano qualche sospetto nelle forze dell'ordine. Al fine di verificare l'autenticità di quanto esibito, gli agenti portano in Questura i tre e, per prima cosa, scoprono che i dati di immatricolazione del veicolo sono irregolari. Pertanto, viene avviata un'indagine per capire la provenienza dell'auto.

Andando avanti con le verifiche salta poi fuori che la vetture era stata segnalata dalla Questura in quanto presente a poca distanza da una struttura commerciale in cui si era verificato un furto. Insieme ai colleghi della Volante, pertanto, la vettura è stata passata al setaccio, trovando un nascondiglio in cui c'erano profumi e prodotti per l'igiene di dubbia provenienza.

I tre sono stati così denunciati per furto aggravato in concorso e uso di atti falsi.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore