/ Cronaca

Cronaca | 21 maggio 2018, 12:15

Colpito in testa dal portellone di un camion

PIETRO PRESTI, VERCELLESE DI 64 ANNI TRASPORTATO IN OSPEDALE IN CODICE ROSSO

Colpito in testa dal portellone di un camion

Tremendo incidente nella mattinata di lunedì, in corso Salamano, all'altezza dell'ingresso del cimitero.

Pietro Presti 64 anni residente a Vercelli e conosciutissimo titolare della pasta fresca e gastronomia che si trova in via Peroglio all'angolo con corso De Rege, era fermo accanto alla sua auto a parlare, quando, da un mezzo pesante in transito, si è aperto il portellone laterale colpendo l'uomo alla testa.

"Una botta tremenda" racconta una testimone, ancora sotto shock.

Presti, che stava transitando davanti al cimitero cittadino percorrendo corso Salamano in direzione Asigliano, si era fermato per caso a salutare, dopo aver visto alcuni conoscenti. Con lui anche la moglie, che, per fortuna, non ha subito conseguenze.

Sul posto, per i soccorsi e gli accertamenti, sono arrivati gli uomini della Polizia locale, e i mezzi del 118. Presti, che al momento del trasporto era cosciente, è stato portato a Novara con l'elisoccorso, in codice rosso. Con lui anche la moglie, che gli era accanto, e che è salita sul veivolo per restare al suo fianco.

r.b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore