/ Cronaca

Cronaca | 21 aprile 2018, 19:52

In sella alla sua moto, muore finendo sotto un suv

TRAGEDIA DELLA STRADA NEL POMERIGGIO DI SABATO. LA VITTIMA, FAUSTO BADIA, ERA MOLTO NOTO NEL MONDO DEL VOLONTARIATO

In sella alla sua moto, muore finendo sotto un suv

Un uomo di 71 anni, Fausto Badia, ha perso la vita nel pomeriggio di sabato 21 aprile, in un incidente avvenuto sulla strada tra Cavaglià e Santhià. La vittima, di San Germano Vercellese, viaggiava su uno scooter in direzione Cavaglià quando, per cause al vaglio della Polizia stradale di Biella, è finito sotto un Dacia Duster, guidato da una donna di Robbio. 

La moto si è incastrata sotto il veicolo, nella parte posteriore, e per lo sfortunato centauro non c'è stato niente da fare. Per consentire i rilievi e le indagini del caso il traffico nella zona è regolato a senso unico alternato. Sul posto i carabinieri di Santhià e i Vigili del Fuoco volontari di Santhià che, insieme ai soccorritori del 118, hanno inutilmente cercato di soccorrere il sangermanese.

La notizia della morte di Badia si è rapidamente diffusa nel piccolo centro vercellese dove l'uomo era molto noto e benvoluto: colonna del volontariato locale, Badia era cognato del vicesindco Maurizio Bosco. La data dei funerali non è ancora stata fissata.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore