/ Sport

Sport | lunedì 16 aprile 2018, 08:51

Mokaor: un black out che lascia l'amaro in bocca

SOLO DUE PUNTI CONTRO IL VILLAFRANCA

Mokaor: un black out che lascia l'amaro in bocca

Ennesimo blackout e un altro punto perso per la Mokaor che, nonostante il dominio per 3/4 di partita con il Villafranca, non riesce a mantenere la continuità e lascia un altro punto tra le mura amiche alle concorrenti per i playoff sfruttando malissimo il turno favorevole che vede Novi e Almese dividersi la posta in palio con il peggiore risultato possibile per la Mokaor che ora può solo appellarsi alla matematica e ai risultati altrui non essendo più sufficienti gli scontri diretti per recuperare lo svantaggio in classifica.
Coach Preziosa recupera Macellaro, oltre a Borrini Mandelli alle prese con problemi fisici, mentre non riesce a essere del match Bertolone per un problema alla spalla.
Primo set con inizio ordinato ed equilibrato con 5/6 punti di vantaggio gestiti in tranquillità per il 25-20.
Così non è nel secondo e terzo set dove in sicuro vantaggio la Mokaor si fa prendere in entrambe le frazioni da un doppio raptus di follia con inspiegabili serie di errori in sequenza che regalano un punto alle incredule avversarie 22-25 e 26-28.
A frittata ormai fatta la Mokaor inizia a fare ciò che sarebbe dovuto riuscire fin dall'inizio e con un 20-7 nel quarto set prima e 10-3 nel tiebreak vince il match che per l'ennesima volta sa di amaro in bocca lasciando il retrogusto sconfitta.

Mokaor Vercelli - Villafranca 3-2 (25-20 22-25 26-28 25-14 15-6)
Borrini 2, Mossetti 14, Micillo 7, Rega 19, Mandelli 19, Macellaro 10, Paggi LR, Mosso LD, Gatti 1, Atanassi ne, Bertolone ne, Olmo 2, Comello ne.

Classifica (prime posizioni)
Piossasco 61
Almese 54
Novi 52
MOKAOR 49

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore