/ Sport

Sport | domenica 15 aprile 2018, 14:11

Luci della ribalta sulle giovanili dell'Hockey Amatori

INTERVISTA ALLA RESPONSABILE, CRISTINA CAGNONI - L'UNDER 13 E' IL FIORE ALL'OCCHIELLO - L'ATLETA PIU' GIOVANE... HA DUE ANNI E MEZZO - FOTOGALLERY

ABPhoto©

Con la maglia gialloverde che gli arriva alle ginocchia si potrebbe pensare che sia la mascotte delle dell'Hockey Amatori Vercelli. Invece sembra nato per correre sui pattini a rotelle e con la stecca in mano. Insomma per giocare a hockey, ed ha solo due anni. È il più giovane. Gli altri hanno chi sei sette, dieci, dodici, quattordici anni. Giovanili dell'Hockey Amatori Vercelli: è il loro anno, questo.

La responsabile del settore giovanile dell'Amatori si chiama Cristina Cagnoni. Lavora in un istituto di credito, si è avvicinata al mondo dell'hockey quattro anni fa, accompagnando il figlio.

“Fin da subito – racconta – ho iniziato a collaborare. Non sono l'unica. Sono tanti a collaborare e che debbo ringraziare: Federica Follador; poi la famiglia Davanzo, genitori di un nostro atleta, sempre disponibili; e Tina Iurmanò, che era molto attiva quando i figli giocavano e che continua a esserlo. E infine voglio dire un grande grazie a mio marito, Andrea Vercellotti, che mi supporta e sopporta. Tutte queste persone, insomma, formano uno staff quanto mai prezioso”.

Il settore giovanile, a grandi linee, si divide in tre settori. I più piccoli (quelli che il prossimo anno potrebbero dar vita all'Under 11) che hanno l'età da scuola materna o elementare. Poi l'Under 13 e l'Under 15. E non ci sono solo i maschietti: nelle due formazioni figurano infatti anche Ilaria ed Erica. Tra i più piccini ci sono Lisa, Carlotta, Esmeralda. Under 13 e Under 15 sono allenate dai tecnici Giorgio Nanotti e Diego Lodigiani. Ad allenare i più piccini ci pensa... il buon cuore di alcuni atleti della prima squadra: Lucido, Perroni, Milani, Dovido (che allena i portieri).

“Due squadre che siamo riusciti ad allestire grazie alla collaborazione con la società San Giacomo. Gli altri anni – racconta ancora Cristina Cagnoni – l'Under 13 e 15 erano composte dagli stessi elementi. Eravamo pochi, e in classifica eravamo sempre ultimi o quasi. Diciamo che la gavetta ci ha consentito di crescere. Perché quest'anno stiamo raccogliendo i frutti del lavoro svolto anche in passato”.

Il fiore all'occhiello dell'annata agonistica è la Under 13. La Coppa Italia se la sono aggiudicata, il campionato – che li vede imbattuti – li vedrà impegnati a fine maggio, inizi giugno a Follonica per l'assegnazione dello scudetto. Chi l'avrebbe mai detto negli anni passati? Cristina Cagnoni è soddisfatta e non poco dei risultati ottenuti. All'Hockey Amatori, per crescere ancora, mancano altri atleti: perché i trenta attuali sono pochi. “Ci siamo prodigati, grazie alla collaborazione con il Coni per le scuole e con gli oratori per i centri estivi, a far conoscere questa bellissima disciplina coinvolgendo circa 200 bambini. Li abbiamo portati al Palazzetto, hanno visto come si gioca. Continueremo a farlo”. L'annata, insomma, è da incorniciare. E le previsioni del tempo per il futuro dicono che la stagione è propizia per i colori Gialloverdi.

Ma ecco i giovanissimi e giovani protagonisti

Avviamento all'Hockey e Under 11

Vaci Iliaz Ruggero (2 anni e mezzo!); Medicato Lisa; Pezzaga joris; Busca Davide; Caruso Thomas; Santocono Andrea; Giarolo Carlotta; Davanzo matteo; Tarsia Esmeralda; Maffezzoni Gabriele; Marano Simone

Under 13

Temistocle Andrea; Tarsia Luigi; Spina Federico; Signorelli Samuele; Pozzato Francesco; Montalbetti Gabriele; Martelli Davide; Falcone Ignazio; Giarolo Pietro Lagni Erica Vercellotti Simone

Under 15

Berardi Stefano Gedda Lorenzo Loverde Michael Pozzato Ilaria Vercellotti Mattia Zarattini Mattia Tra gli atleti delle due Under figurano anche alcuni atleti della San Giacomo, società gemellata con l'Amatori.

Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore