/ Cronaca

Cronaca | martedì 13 marzo 2018, 20:19

Auto a fuoco: vercellese gravemente ustionato

L'UOMO E' IN OSPEDALE A GENOVA, IN CONDIZIONI GRAVISSIME

Un vercellese, classe 1962, si trova ricoverato in gravissime condizioni a Genova, dopo essere estratto, intorno alle 8 di martedì 13 marzo, dalle lamiere della sua auto esplosa e bruciata in un parcheggio utilizzato dai camper, sulla collina di Camigli.

A dare l'allarme i residenti della zona, svegliati da un boato e dalle fiamme. Quando i primi abitanti della zona sono giunti nel piazzale, hanno visto l'auto in fiamme e chiamato i vigili del fuoco; subito dopo la drammatica scoperta dell'uomo, vivo ma in condizioni gravissime. Il vercellese è stato portato in codice rosso a Genova: i sanitari hanno rilevato politrauma e lesioni da scottature su tutto il corpo. 

Sul posto anche la Polizia scientifica che sta indagando per capire se all'origine della vicenda ci sia un tentativo di suicidio o se l'esplosione dell'auto sia da attribuire a qualche imprevedibile guasto. Secondo alcuni giornali della zona, all'interno della vettura sarebbe stata trovata una bombola di gas, cosa che farebbe propendere per un drammatico tentativo di suicidio.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore