/ Cronaca

Cronaca | venerdì 16 febbraio 2018, 07:20

Sequestrarono una donna e la figlia: condannati

NEI GUAI PADRE, MADRE E FIGLIO

Tre valsesiani, padre, madre e figlio, sono stati condannati a pene di poco superiori ai tre anni di carcere per aver sequestrato per una notte l'ex compagna del giovane e la figlia di lei, all'epoca minorenne.

Una vicenda maturata nel clima teso e di frequenti litigi che si era insaturato dopo la fine della relazione sentimentale tra il valsesiano e la sua compagna. Lei era rimasta a vivere nella casa comune, in frazione Rozzo di Borgosesia, lui era tornato dai gentori a Valduggia. Le tensioni, però, erano all'ordine del giorno, fino a che, nel settemnre 2015, la famiglia si era precipitata nella casa di Borgosesia e, dopo un litigio, aveva chiuso la donna e figlia in una stanza, senza acqua, cibo e servizi igienici per tutta una notte.

Un atto che è valso ai tre l'accusa di sequestro di persona. In Tribunale a Vercelli è arrivata la sentenza: padre e madre sono stati condannati a tre anni e due mesi, il figlio a tre anni e mezzo.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore