/ Cronaca

Cronaca | 18 gennaio 2018, 16:12

Vogliono incassare le vincite di gratta-e-vinci rubati

DUE VENTENNI FINISCONO NEI GUAI CON L'ACCUSA DI RICETTAZIONE

Vogliono incassare le vincite di gratta-e-vinci rubati

Cercano di incassare gratta-e-vinci rubati e finiscono nei guai per ricettazione. I carabinieri di Borgosesia hanno denunciato la 24enne G.B. e N.D., 21enne, gravato da pregiudizi penali per reati contro il patrimonio e la persona, entrambi residenti nella cittadina valsesiana, perché ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di ricettazione.
A conclusione delle indagini avviate dai Carabinieri di Borgosesia a seguito del furto di alcuni tagliandi gratta-e-vinci, avvenuto presso un esercizio pubblico cittadino e denunciato alla Stazione di Borgosesia dalla titolare del locale il 10 gennaio, i militari hanno accertato che i due giovani erano venuti in possesso di diversi tagliandi che davano diritto alla riscossione di vincite per una somma complessiva di circa 100 euro, e li avevano successivamente presentati all’incasso presso alcune ricevitorie Lottomatica cittadine. I due complici, pertanto, venivano deferiti alla Procura della Repubblica di Vercelli.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore