/ Cronaca

Cronaca | 17 gennaio 2018, 10:19

Dopo un anno ritrova l'uomo che lo aveva derubato al mercato

CONDANNATO UN VENDITORE AMBULANTE EXTRACOMUNITARIO

Dopo un anno ritrova l'uomo che lo aveva derubato al mercato

Era andato al mercato di Crescentino e, dovendo effettuare dei pagamenti, aveva prelevato 350 euro da un bancomat. Poi, mentre riponeva in auto alcuni acquisti, era stato avvicinato prima da un ambulante che voleva vendergli piccole cianfrusaglie, poi, da un altro extracomunitario che, con la scusa di dargli il resto di 5 euro, era riuscito a sottrargli il denaro prelevato da poco.

Non appena l'uomo si era reso conto dell'accaduto era andato dai carabinieri ma i militari, pur mettendosi subito a battere il mercato alla ricerca dei due, non avevano più trovato traccia.

La denuncia, però, resta aperta e, distanza di quasi un anno da furto, la vittima rivede, sempre al mercato, i due uomini che gli avevano sottratto il denaro. Così si rivolge nuovamente ai carabinieri che, questa volta, riescono a fermare uno dei due extracomunitari, un marocchino di 47 anni, regolare sul territorio italiano, mentre l'altro lascia la città e fa perdere le proprie tracce.

Nei giorni scorsi, in tribunale a Vercelli, il cittadino extracomunitario è stato riconosciuto colpevole del furto e condannato a 7 mesi e 150 euro di multa. Essendo incensurato, potrà beneficiare della sospensione condizionale e della non menzione.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore