/ Cronaca

Cronaca | sabato 13 gennaio 2018, 09:35

L'Asl piange Paola Ferrari, morta a 57 anni

LA TESTIMONIANZA DI UN AMICO

L'Asl piange Paola Ferrari, morta a 57 anni

“La ragione ci dice che adesso sei libera e in pace, ma il cuore piange amaramente. Addio Paola” ha scritto l'amico e collega Giulio Zella sul suo profilo di facebook.

E sotto questa sua frase, colleghi e infermieri dell'ospedale di Vercelli hanno voluto aggiungere testimonianze d'affetto per la morte di Paola Ferrari, 57 anni, infermiera specializzata, una vita di lavoro nell'Asl. Era malata da tempo.

La testimonianza di un amico.

“Sembrava forte, e in effetti lo era. Ma aveva una sensibilità non comune, che manifestava a pochi. Lavorare in oncologia, per Paola, significava portarsi appresso le storie di dolore di tante persone. Ricordo un sabato pomeriggio, Paola era distrutta. Una giovane donna stava per morire. Questa giovane donna era anche una giovane madre, di una bimba. Quando se ne andrà la bimba rimarrà sola, capisci?, non hanno nessuno", mi raccontò Paola, che non sapeva darsi pace. Mi mancheranno i suoi racconti, la sua vitalità, la sua forza, mancherà a tanti che l'hanno conosciuta a fondo”.

rb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore