/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | mercoledì 18 ottobre 2017, 10:40

"Arrotondavano" le ore di lavoro: nei guai agenti della Municipale di Villanova d'Asrti

L'ACCUSA E' DI TRUFFA AGGRAVATA E CONTINUATA: DENUNCIATI IL COMDANDANTE E UN AGENTE

Nella mattinata di mercoledì personale del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Asti ha eseguito, nell’ambito di indagini delegate dalla Procura di Asti, la misura cautelare personale del divieto di dimora fuori dal Comune di Torino, disposta dal Giudice delle Indagini Preliminari, nei confronti del Comandante della Polizia Locale del Comune di Villanova d’Asti, gravemente indiziato per il reato di truffa aggravata e continuata in danno del Comune. Indagato, in concorso, anche un agente di polizia locale. Perquisiti gli uffici del Comando di Polizia Locale.

Secondo quanto è emerso nel corso delle indagini, i due, tramite un irregolare utilizzo del badge, certificano la loro presenza sul posto di lavoro mentre, in realtà, si trovavano altrove. In un paio d'anni i due avrebbero "arrotondato" le ore di lavoro, percependo 4600 euro non dovuti il comandante e 300 euro in più circa l'agente.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore