/ Cronaca

Cronaca | venerdì 06 ottobre 2017, 18:52

Ubriaco, non si ferma all'alt e si schianta dopo una fuga lunga 17 chilometri

PATENTE RITIRATA, DENUNCIA E MEGA MULTA PER UN 29ENNE DI PRAY

In piena notte, mentre procede a zig zag lungo una strada, un'auto incrocia una pattuglia della stradale. Gli agenti, insospettiti, si accodano alla vettura con sirena e lampeggiante accesi, ma il guidatore, invece di accostare, si dà alla fuga.

Dura 17 chilometri l'inseguimento di una Bmw X5, ingaggiato, l'altra notte, da una pattuglia della stradale che poi ha chiesto man forte anche ai colleghi della Questura e ai carabinieri del radiomobile. Teatro della vicenda la zona del Verbano tra Omegna e Gravellona Toce.

A bordo della vettura tre persone e al volante un 29enne residente a Pray che ha tentato la fuga percorrendo, a folle velocità, strade cittadine e provinciali, prima di imboccare contromano una rotonda per evitare il posto di blocco appositamente allestito dai carabinieri per finire contro un palo in una stretta via del centro ossolano.

Quando finalmente la corsa di M.G., 29 anni, le forze dell'ordine, dopo essersi accertati delle condizioni dei viaggiatori, hanno sottoposto il giovane all’alcoltest, risultato positivo con un valore di 1,74. A quel punto, la patente gli è stata ritirata ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza con una serie di aggravanti e per resistenza a pubblico ufficiale. Dalla patente gli sono stati detratti 40 punti e ha collezionato un cumulo di sanzioni per quasi 20mila euro.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore