/ Politica

Politica | venerdì 15 settembre 2017, 10:44

La delibera anti migranti arriva in Parlamento

INTERROGAZIONE URGENTE (VERRA' DISCUSSA MERCOLEDI' PROSSIMO) SUL PROVVEDIMENTO DEL SINDACO DI SAN GERMANO E SULLE ACCUSE RIVOLTE A PREFETTURE E COOPERATIVE DI ACCOGLIENZA

La delibera anti migranti arriva in Parlamento

La delibera adottata il 9 agosto dalla giunta comunale di San Germano Vercellese “Tutela del territorio sangermanese dall’invasione/immigrazioni delle popolazioni africane e non solo. Provvedimenti”, è oggetto di un’interrogazione a risposta immediata (Question time) presentata alla Camera dei Deputati da un gruppo di Parlamentari del PD (prima firmataria Chiara Gribaudo), alla quale il ministro dell’Interno Marco Minniti risponderà nella giornata di mercoledì 20 settembre.

 I parlamentari chiedono al Ministero dell’Interno se sia stato informato dell’atto deliberativo del Comune di San Germano Vercellese, e quali provvedimenti si intendano adottare “per garantire il rispetto, su tutto il territorio italiano, della sicurezza e della legalità, al fine di tutelare adeguatamente i cittadini italiani, nonché i soggetti immigrati e richiedenti lo status di profugo, e al fine di evitare atti, iniziative e atteggiamenti volti a dividere le comunità residenti sul territorio italiano, favorendo le disuguaglianze e contrastando le politiche di inclusione nazionali”.

La delibera in questione, infatti, contiene “prese d’atto, osservazioni e ricostruzioni dei fatti altamente lesive dell’immagine e della dignità professionale dei soggetti istituzionali e non, in essa citati”, in particolare l’accusa di fare “business con il sistema dell’accoglienza” rivolta a “Prefetture, privati  organizzazioni (religiose e non), cooperative ed enti in genere”, contestando la scelta dei privati di dar ospitalità ai migranti “non prevedendo il parere o l’acquiescenza dell’Amministrazione comunale”. In questo modo il Comune indica una precisa “volontà di sostituirsi ad altri soggetti istituzionali, competenti da norma di legge all’applicazione della normativa vigente in materia”.

Commenta il segretario provinciale del Pd Vercelli e Valsesia, Gian Paolo De Dominici: “Ringrazio l’onorevole Gribaudo, prima firmataria dell’interrogazione, e gli altri parlamentari del Pd che hanno sottoscritto il testo, ovvero Emanuele Fiano, Cristina Bargero, Francesca Bonomo, Enrico Borghi, Paola Bragantini, Umberto D’Ottavio, Massimo Fiorio, Silvia Fregolent, Andrea Giorgis, Fabio Lavagno, Anna Rossomando e Mino Taricco. Abbiamo duramente contestato il contenuto e i toni razzisti e demagogici della delibera della giunta di San Germano Vercellese, e stiamo verificando la possibilità di ricorrere al TAR. Siamo fiduciosi che l’intervento del Ministero dell’Interno consenta di cancellare gli effetti di questa infausta delibera, garantendo su tutto il territorio italiano il rispetto della legge e della competenza dei diversi livelli istituzionali”.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore