/ Sport

Sport | 20 agosto 2017, 10:56

Polidori: Volevo venire a giocare a Vercelli

LE DICHIARAZIONI DI VARINI, VIVES, GRASSADONIA

Alessandro Polidori

Alessandro Polidori

Archiviato La Mantia, ecco il centravanti di belle speranze, inseguito da tempo dal direttore Varini.
Le prima frase di Alessandro Polidori è questa: Sono contento di essere a Vercelli e a titolo definitivo.
Poi lo ripete: Volevo venire a Vercelli.
E in effetti, in tempi non sospetti (ai primi di agosto) il presidente del Pescara, società che lo aveva prelevato dall'Arezzo, aveva dichiarato: Polidori ha già un accordo con la Pro Vercelli.
Polidori, già l'anno scorso, tifosi e giornalisti di Arezzo dicevano che lei era destinato a giocare in serie A, lei però, ogni volta, diceva ne sono contento, ma la testa ce l'ho nella prossima partita che devo giocare.
Sì è vero, ma a me interessa dare sempre il massimo, e ora sono contento di essere qui, a Vercelli. Ho scelto fortemente questa piazza.

Varini conferma: Aveva altre proposte, ma si allenava col Pescara pensando di venire da noi. Insomma, si è comportato nel migliore dei modi.

Polidori, le sue caratteristiche?
Mi piace attaccare la profondità, dare il massimo. Per me va bene qualsiasi modulo, mi adatto.

Varini: Avremmo potuto già prenderlo a maggio dell'anno scorso, poi mister Longo gli preferì La Mantia ma io penso che avrebbero potuto giocare bene insieme, uno ha fisicità, l'altro tecnica, velocità. Ma la caratteristica che più mi piace di Polidori è che è un lottatore, uno che non molla mai. Va bene per questa piazza, insomma.

E' il turno di Vives: Sarà un caso ma con lui in campo, la Pro è sembrata più sicura.
Mah, era da maggio che non giocavo una partita e purtroppo non ho potuto fare nemmeno un giorno di ritiro, ma piano piano sto riprendendo la forma.

Come vede questa Pro?
E' una squadra molto cambiata, che ha bisogno di tempo per poter assimilare al meglio ciò che ci chiede l'allenatore.

Ed eccolo Grassadonia, come sempre di poche, ma precise parole.

Da lunedì, inizia la prima settimana vera. Ma debbo dire comunque che i ragazzi fino a oggi hanno dato il massimo. Credo molto nel gruppo, nella compattezza. Fortunatamernte ho a che fare con professionisti seri.

Ha impiegato Bifulco come esterno a tutto campo, nel 3-5-2.

Sì, lui ha caratteristiche più offensive ma si è detto disposto a giocare come esterno destro. Sono convinto che crescerà. Come tutta la squadra, del resto.

rb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore