/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | venerdì 04 agosto 2017, 10:46

L'epopea dei "turbo sciatori" vercellesi raccontata in un libro e una mostra

ALESSANDRO CASSE, AGOSTINO DE ZORDO E UMBERTO GIARDINI FURONO PROTAGONISTI DI MITICHE IMPRESE DI VELOCITA' NEGLI ANNI '70

L'incontro con il sindaco Maura Forte

Domenica il sindaco Maura Forte ha incontrato a Valtournenche i tre “turbo sciatori” vercellesi del Kilometro Lanciato: Alessandro Casse, Agostino De Zordo e Umberto Giardini.

Erano gli anni ‘70 quando questi atleti portarono il nome della Città in giro per il mondo con le imprese del KL a Cervinia, sul mitico tracciato del Breuil: 300 metri di dislivello affrontati su un paio di sci con grande coraggio, oltre a preparazione atletica, con punte di oltre 180 chilometri orari.

Con i “talenti” vercellesi, Forte ha incontrato la sua “collega” di Valtournenche, Deborah Camaschella, e ha visitato nella piccola frazione di Maen la mostra “Kilometro Lanciato, storie oltre il limite” allestita con molti cimeli portati proprio Casse, De Zordo e Giardini.

L’iniziativa della mostra ha preso corpo anche grazie al talento di un altro vercellese, Lorenzo Proverbio, che ha appena pubblicato un volume dal cui titolo la mostra ha preso spunto. “Mi ha fatto davvero piacere – dice Maura Forte - incontrare i nostri uomini-jet e ci terremo in contatto per organizzare proprio a Vercelli, un evento sul KL in grande stile“.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore