/ Cronaca

Cronaca | sabato 15 luglio 2017, 15:18

Utilizzava abusivamente il profilo Facebook dell'ex compagno

LA DONNA RISPONDEVA AI MESSAGGI PRIVATI E CANCELLAVA NUOVE AMICIZIE FEMMINILE: DENUNCIATA

È stata denunciata per intercettazione abusiva di comunicazioni informatiche e telematiche. Responsabile del reato una donna di 55 anni, residente a Biella, deferita dalla Polizia Postale perché utilizzava di nascosto il profilo Facebook dell'ex compagno per rispondere, a volte anche in malo modo, ai suoi messaggi e cancellarne le nuove amicizie femminili. 

A denunciare il fatto alle forze dell'ordine è stato un medico del circondario biellese, ignaro del fatto che dietro al fantomatico hacker ci fosse in realtà la sua ex compagna. Solo in seguito ad alcune reazioni da parte di conoscenti ed amiche, l'uomo si era reso conto che qualcosa non andava.

La Polizia Postale ricorda che l'intercettazione abusiva di comunicazioni è un reato grave per il quale è prevista la reclusione dai 6 mesi ai 4 anni. Ad occuparsi dei reati informatici, un pool di magistrati operativi al Tribunale di Torino.

dal nostro corrispondete a Biella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore