/ Notizie dall'Italia

Notizie dall'Italia | martedì 20 giugno 2017, 11:07

Suicida in carcere il figlio di Ledo Prato

IL GIOVANE ERA ACCUSATO DI UNO SCONVOLGENTE DELITTO CONSUMATO NEGLI AMBIENTI DELLA "ROMA BENE"

E' morto suicida, nel carcere di Velletri, Marco Prato, il figlio del segretario di Mecenate 90, Ledo Prato. 

Il giovane si è tolto la vita soffocandosi con un sacchetto di plastica, alla vigilia del processo che lo vedeva imputato per l'omicidio di Luca Varani, ucciso a Roma nel 2016 durante un festino a base di sesso e droga. Per il medesimo delitto è già stato condannato a 30 anni, con rito abbreviato, Manuel Foffo. Prato avrebbe lasciato una lettera per spiegare il suo gesto.
A Vercelli il delitto consumato nella capitale aveva destato un certo scalpore, soprattutto negli ambienti politici dove il padre di Prato era noto per il lavoro svolto come segretario di Mecenate 90, ente che avrebbe dovuto sviluppare il Piano Strategico Vercelli 2020, progetto lanciato dalla giunta Forte al suo insediamento, ma poi arenatosi.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore