/ Cronaca

Cronaca | venerdì 21 aprile 2017, 08:58

Rubano abiti all'Ovs e profumi al Carrefour: nei guai due ragazzine

ENTRAMBE MINORENNI, SONO STATE DENUNCIATE PER FURTO: AVEVANO RAZZIATO UN PO' DI TUTTO

Hanno cercato di rifarsi il guardaroba senza pagare. Due ragazzine, 17 anni e 16 l'altra, sono finite nei guai dopo aver rubato alcuni capi d'abbigliamento all'Ovs, e aver tentato lo stesso colpo anche al Carrefour.

A smascherarle è stato l'antitaccheggio del centro commerciale: la sorveglianza interna, una volta scattato l'allarme le ha bloccate, chiamando poi la polizia. La giornata "brava" delle due ragazzine, entrambe italiane, residenti una nel novarese e una nel varesotto e senza precedenti, era iniziata con un giro all'Ovs, dove una delle due, staccando le etichette, era uscita indisturbata, portandosi via un abito , un paio di leggins e un bomber.

Visto che il primo colpo era andato bene, le due devono aver pensato di completare lo "shopping" al centro commerciale, dove si sono dedicate a prodotti di vario tipo: cibo, ma anche capi d'abbigliamento, cancelleria, dolci, creme, profumi. Oltre 150 euro il valore del bottino, stipato in uno zainetto. Il colpo, questa volta, è però andato male. E, una volta trovato il primo bottino, è stato facile risalire anche al colpo messo a segno all'Ovs.

Prese in consegna dalla polizia le due ladre minorenni sono state denunciate e poi affidarle a un maggiorenne.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore