/ Attualità

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | lunedì 06 marzo 2017, 14:53

"Questo non è amore": volantini multilingue per dire no alla violenza sulle donne

IL VIDEO - MERCOLEDI' INIZIATIVA DELLA QUESTURA IN OCCASIONE DELL'8 MARZO: CAMPAGNA INFORMATIVA E UNO STAND CUI RIVOLGERSI PER ALLACCIARE CONTATTI UTILI

Mercoledì 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, la Polizia di Stato allestirà un gazebo informativo in viale Garibaldi, angolo corso Libertà, aderendo alla campagna antiviolenza del Ministero dell’Interno dal titolo “Questo non è amore”.

L’evento si inserisce nella campagna messa in campo dalla Polizia di Stato, volta alla prevenzione ed al contrasto della violenza di genere e, quindi, di quei reati commessi con le modalità più varie, soprattutto tra le mura domestiche, nei confronti delle donne. L’evento vedrà la partecipazione di operatori della Questura di Vercelli che per ragioni lavorative ed extra lavorative (volontariato, studi, impegno sociale) affrontano quotidianamente le diverse situazioni di difficoltà che le donne (ma anche uomini e minori) vivono.

L’opera di sensibilizzazione della cittadinanza al crescente fenomeno della violenza sulle donne è oramai fondamentale, in special modo per vincere le resistenze e far emergere il sommerso, soprattutto familiare. L’incontro sarà anche il momento per la visione di alcuni video promozionali dell’iniziativa e risulterà fondamentale per poter comunicare agli operatori disagi e ricevere un valido aiuto. Inoltre, ci sarà la possibilità di imbucare in un apposito box, delle lettere, anche in forma anonima, per segnalare eventuali situazioni di disagio sia personale che di donne di cui si ha conoscenza diretta e che sono vittima di reati violenti o persecutori, ma che ad oggi non hanno avuto ancora il coraggio, per i motivi più disparati, di denunciare.

Infine, verranno consegnate delle locandine plurilingue che hanno lo scopo di sensibilizzare le donne a comprendere quali atteggiamenti risultano avulsi dal rapporto di coppia e che richiamano inequivocabilmente il tema dell’evento “Questo non è amore” .

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore