martedì 23 maggio 2017 03:19
Visualizza la versione standard ›

Cronaca | mercoledì 11 gennaio 2017, 09:28

Un altro comune adotta l'ordinanza "anti lucciole"

MULTE SALATE - FINO A 500 EURO - A CHI ACCOSTA L'AUTO ANCHE SOLO PER PARLARE CON LE PROSTITUTE

Dopo Masserano, l'ordinanza anti prostituzione viene adottata anche da Castelletto Cervo.

Chi si fermerà in auto a parlare o a "contrattare prestazioni" con le lucciole diventa passibile di una sanzione da 500 euro (stessa cosa anche per le prostitute). La decisione di attivare il provvedimento è stata concordata dall'amministrazione comunale nei giorni precedenti il Natale ed è entrata in vigore con il 2017.

Nella zona, soprattutto dopo che l'ordinanza emessa da Masserano ha fatto le prime "vittime", la presenza delle ragazze, che già in passato rappresentava un problema anche per la sicurezza della viabilità, è ulteriormente aumentata. Il tentativo avviato dalle amministrazione locali della zona è di combattere il fenomeno dissuadendo clienti e semplici passanti.

Una linea di azione che, pian piano, si sta diffondendo e che potrebbe presto interessare anche alcuni centri del vercellese.

redaz

Indietro

Ti potrebbero interessare anche:
Visualizza la versione standard ›