/ Scuola

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuola | giovedì 22 dicembre 2016, 17:26

Krav-Maga una tecnica di difesa molto interessante - fotogallery

ESPERIENZA DEGLI STUDENTI DELL'IPC LANINO

Le classi VD e VE Servizi Commerciali dell’Istituto Professionale Lanino, durante le ore di Scienze Motorie E Sportive, hanno svolto lezioni di autodifesa personale: Krav-Maga, con gli istruttori federali Giuseppe Mighalie, Luca Lucini, Alessandro Barone ed Elisa Ceruti.

Questa disciplina ci ha insegnato ad apprendere comportamenti preventivi e utilizzare delle tecniche di autodifesa personale, poiché nella quotidianità si può  essere vittime di diverse forme di violenza e discriminazione.   

Abbiamo così scoperto che ci sono  vari tipi di tecniche: tecniche di braccia, tecniche di gambe, tecniche di liberazione e tecniche di liberazione a terra. Abbiamo appreso  che la componente etica del Krav-Maga prevede l’uso del combattimento come ultima ed estrema possibilità, solo quando cioè si è valutato che non c’è altra soluzione attuabile, senza cedere alle provocazioni.

Le finalità di questa disciplina ci permettono di evitare situazione di alto pericolo, poiché la difesa personale è un mezzo indispensabile per la nostra tutela. Possiamo affermare che le tecniche apprese sono spendibili nelle varie situazioni di emergenza.

Attraverso questa disciplina si acquisisce la consapevolezza dei propri limiti e potenzialità, misurandosi con la propria paura, gestendo l’ansia e, soprattutto, si canalizza in modo adeguato l’aggressività.

Gli studenti Nicolò Picone e Alessia Giacomini della 5^ E commentano: “Questa disciplina ci ha incuriosito molto e, grazie alle tecniche acquisite, possiamo pensare di riuscire a difenderci mettendo in pratica le indicazioni che i nostri istruttori ci hanno fornito”.

Elisabetta Cena dichiara che: ”l’ esperienza  fatta è  utilissima e ha fornito indicazioni preziose da utilizzare nella realtà: un piccolo tentativo di difesa possiamo  sicuramente metterlo in pratica. Nella vita tutto può succedere, meglio essere pronti”.

Dicono i ragazzi della 5^ D: “È stata una  bella esperienza, molto utile” e, aggiuge Ayoub El Hakim: “Mi è piaciuto tanto. È stata un’esperienza nuova e diversa. Soprattutto abbiamo sperimentato una disciplina alternativa a quelle generalmente  proposte, qualcosa di nuovo e interessante da trasferire nella situazioni di vita”.

Kolomba Abazi: “Entusiasmante. Bisognerebbe ripetere altre volte, dedicando un maggior  numero di  lezioni”, mentre di “Lezioni coinvolgenti davvero, ho deciso di approfondire e seguire un corso specifico, ho trovato estremamente utili le indicazioni  fornite dai nostri istruttori, ne farò  tesoro”, parla Valentina Di Cesare.
Al termine del percorso i nostri istruttori ci hanno consegnato un attestato. Ringraziamo il signor Mighali Giuseppe e i suoi  validissimi collaboratori: Elisa Ceruti, Luca Lucini, Alessandro Barone che, con pazienza e grande professionalità, ci hanno accompagnati in questa esperienza.

Alessia Giacomini, Nicolò Picone, Noemi Muselli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore