/ Economia

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Economia | domenica 18 dicembre 2016, 22:27

Amazon: Ai primi 600 posti se ne aggiungeranno altri 600

IN UN'INTERVISTA A LA STAMPA IL SINDACO SVELA ALCUNI RETROSCENA DELL'OPERAZIONE DELL'ANNO: LA RISERVATEZZA E' STATA FONDAMENTALE PER PORTARE A CASA QUESTO RISULTATO

Ai 600 posti di lavoro che Amazon porterà a Vercelli nei primi tre anni di insediamento se ne aggiungeranno altri 600 negli anni successivi.

A darne notizia, in un'intervista apparsa domenica mattina sulle pagine vercellesi del quotidiano La Stampa, è il sindaco Maura Forte. Che svela anche alcuni retroscena dell'operazione Amazon, portata a termine dopo un anno di grande lavoro condotto nel massimo riserbo.

“Nel gennaio 2016 è arrivata la prima manifestazione d’interesse per le nostre aree. L’architetto Liliana Patriarca, Emanuela Fornaro e io abbiamo dovuto sottoscrivere un patto di riservatezza sulla trattativa. Vercelli era una della candidate, con Novara e altre città del Nord Italia” ha spiegato il sindaco nell'intervista rilasciata a Roberta Martini.

Il sindaco fa poi un’importante precisione sui posti di lavoro: saranno 600 nei primi tre anni per poi salire a 1200 dal quarto anno in poi.

Ricordiamo che a Piacenza accadde questo: annuncio di 1000 posti di lavoro, 400 assunzioni il primo anno, per arrivare alle 1200 persone occupate a tempo pieno, adesso, con buste paga che si aggirano sui 1300 euro netti al mese.

“Nella selezione del personale l’interfaccia sarà sempre Amazon” precisa Maura Forte.

Il messaggio è chiaro: inutile cercare raccomandazioni, Amazon non gradisce. Meglio seguire con attenzione le procedure di selezione del personale spiegate in modo dettagliato sul sito dell'azienda americana, dove, per altro sono già state aperte le selezioni per le prime 16 posizioni.

Nell’intervista, il sindaco ha quindi modo di ringraziare tutti coloro (personale comunale, Atena, Arpa, Vigili del Fuoco) che hanno lavorato per l’arrivo a Vercelli del colosso americano.

A proposito di meriti.

Giuste le precisazioni del sindaco, e giusta anche la riflessione del coordinatore di Forza Italia, Antonio Prencipe: “Fu l'amministrazione guidata dal Sindaco Corsaro che ebbe la “visione” di trasformare l'area intorno allo snodo autostradale di Larizzate in un grande polo per insediamenti produttivi e logistici”. Un'intuizione lungimirante del sindaco passato, dunque, cui ha fatto seguito la capacità del sindaco attuale di trovare e “coltivare” gli interlocutori giusti per ottenere un risultato di grande rilievo. Soprattutto di questi tempi.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore