/ Arte e Cultura

Che tempo fa

Cerca nel web

Arte e Cultura | mercoledì 30 novembre 2016, 17:14

Il "palazzo delle meraviglie" svela i suoi segreti - fotogallery

VISITE AL CANTIERE DI PALAZZO CENTORIS: UN SITO ARTISTICO E ARCHITETTONICO CHE RACCONTA DUEMILA ANNI DI STORIA VERCELLESE

Palazzo Centoris, il "palazzo delle meraviglie" ha aperto le sue porte per raccontare duemila anni di vita vercellese.

I lavori di consolidamento prima, e di restauro dell'apparato pittorico poi, hanno infatti rivelato molti segreti che lo storico edifico ha custodito per secoli sotto pavimenti e le cantine e dietro ai dipinti del chiostro, pesantemente ritoccati dai restauri degli anni '30 del secolo scorso.

In occasione di una delle periodiche visite condotte dai funzionari della Sovrintendenza che controllano lo svolgimento dei lavori in corso, l'amministrazione comunale e la ditta di restauro che sta recuperando gli affreschi del chiostro hanno aperto il cantiere ai vercellesi.

A fare il punto della situazione l'architetto Simona Zaghi: "Il restauro procede per lotti ed è iniziato nel 2011 con gli interventi di consolidamento statico dell'edificio. Il palazzo denunciava moltissimi problemi causati dall'umidità e dalle infiltrazioni di acqua piovana dalla copertura del chiostro interno. Sono state risanate le fondamenta e la cupola interna è stata rinforzata per evitarne lo spanciamento".

Risolto il problema della sicurezza, si è passati al restauro delle facciate e delle decorazioni pittoriche del chiostro.

E, così come i lavori alle fondamenta hanno fatto emergere muri e resti di case e luoghi di ristoro dell'epoca romana, gli interventi sulle decorazioni stanno permettendo di riportare alla luce molte tracce dell'originario impianto decorativo del palazzo di corso Libertà.

"Ci vorrà ancora molto lavoro per poter restituire questo palazzo alla città - ha detto il sindaco Maura Forte -, ma l'impegno dell'amministrazione comunale è di far vedere ai vercellesi come prosegue l'attività di recupero, in modo tale da far conoscere a tutti uno dei luoghi più suggestivi della nostra Vercelli".

E, proprio in quest'ottica di conoscenza e valorizzazione dalla prossima settimana verrà messo online un sito dedicati ai restauri in corso e alle scoperte effettuate durante i lavori.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore